giovedì 21 aprile 2016

PMD PERSONAL MICRODERM: LA MIA ESPERIENZA

Questo post è il frutto di circa un mese di trattamento con il PMD Personal Microderm di cui vi avevo parlato proprio qui, in questo post.


Non sto a spiegarvi nuovamente di cosa si tratta, perchè sarei ripetitiva. Voglio concentrarmi invece sulla mia esperienza diretta con il dispositivo. 

Ho effettuato la prova di sensibilità della pelle immediatamente, non appena sono entrata in possesso di questo innovativo macchinario. Per fare la prova è necessario utilizzare la fresa che troviamo già montata sul macchinario (white disk) e passarla nella parte interna del braccio o dietro l'orecchio.
Fortunatamente non ho avuto alcun tipo di reazione allergica, così il giorno dopo ho effettuato il primo trattamento diretto sul viso, senza cambiare fresa. Non sapendo quanto possa essere sensibile la pelle di una persona è sempre meglio non rischiare! Trattandosi di un trattamento di prova non ho notato alcun cambiamento sul viso, ma è importante farlo per prendere manualità con il dispositivo.

E' importante passare da una fresa all'altra in modo graduale, in quanto non possiamo sapere con certezza il livello di sensibilità della pelle!

Le frese per il viso contenute all'interno della confezione sono: Grey Disk, Blue Disk, Green Disk.


Per effettuare il trattamento le cose importanti da tenere a mente sono:
- Utilizzare il macchinario solo ed esclusivamente dopo aver effettuato il test di sensibilità
- Utilizzare il macchinario solo su pelle pulita e priva di rossori ed irritazioni 
- Utilizzare il macchinario con movimenti fluidi e delicati, evitando di soffermarsi a lungo sulla stessa zona del viso
- Tenere la pelle leggermente tesa durante il trattamento e procedere con movimenti dal passo verso l'alto
- Evitare la zona intorno agli occhi, perchè estremamente sensibile e delicata 
- Idratare bene la pelle del viso dopo aver terminato il trattamento. L'ideale sarebbe utilizzare il prodotto specifico PMD, acquistabile separatamente.

Siccome è necessario far trascorrere almeno una settimana tra un trattamento e l'altro, ho rispettato i tempi e solo dopo un'ulteriore settimana di attesa ho iniziato ad utilizzare la seconda fresa (gray disc), ovvero quella per le pelli molto sensibili. Utilizzando la seconda fresa si avverte la stessa sensazione di leggero solletico, ma una volta terminato il trattamento la pelle risulta immediatamente più liscia.
Ovviamente, dopo aver utilizzato il macchinario la pelle appare arrossata e resta tale per qualche oretta. Proprio per questo è importante applicare una buona crema idratante, onde evitare pelle secca e rossori. 

Ho utilizzato la fresa grigia per un paio di settimane e solo alla quarta settimana di trattamento sono passata alla fresa blu (blue disk), ovvero quella adatta alle pelli sensibili.
Con questa fresa gli effetti iniziano ad essere immediatamente più visibili! La grana della pelle appare sicuramente più liscia ed uniforme ed anche le numerose cicatrici della varicella che mi ritrovo sul viso hanno iniziato ad apparire più piatte e meno visibili! Questa cosa è un vero miracolo, considerando che qualunque dermatologo da cui sono stata nel corso degli ultimi dieci anni, aveva reputato irrimediabili le mie cicatrici. 

All'interno della confezione sono presenti anche le frese larghe (Large Disk), particolarmente adatte da utilizzare sul corpo. Io sinceramente, non ho ancora provato il PMD fuori dal viso, ma mi piacerebbe vedere come agisce sulla buccia d'arancia e sulla cellulite. 


A dispetto di quanto sembra, il PMD è davvero semplice da usare, ma ovviamente è indispensabile avere cura di seguire tutte le indicazioni riportate all'interno della confezione! Il dispositivo inoltre, viene venduto fornito di DVD illustrativo con le spiegazioni in italiano. 


Il prezzo del PDM è piuttosto alto (circa 160 dollari), ma se avete problemi di cicatrici come ho io, è sicuramente un dispositivo davvero valido. Leggendo varie review, ho letto che è particolarmente adatto anche per trattare le cicatrici dell'acne, ma su questo non posso dirvi nulla, visto che io fortunatamente non le ho.

Ah, dimenticavo quasi di dirvi che ogni fresa è efficace per due o quattro trattamenti, dopo la quale è necessario sostituirla con una nuova. I ricambi sono disponibili sul sito PMD Personal Microderm.

Note positive del dispositivo:
- Comodissimo da usare
- Funziona con corrente elettrica, per cui non necessita di batterie
- Design moderno ed accattivante (Il mio è di rosa, visto che è il colore che preferisco, ma è disponibile anche in tanti altri colori)
- Istruzioni dettagliate e precise

Note negative del dispositivo:
- E' necessario acquistare le frese di ricambio, che non sono così facili da reperire
- Il prezzo

In conclusione, posso ritenermi assolutamente soddisfatta dei risultati che ho ottenuto utilizzando questo dispositivo per così poche settimane! Ovviamente continuerò ad utilizzarlo, perchè mi sto trovando davvero bene ed è una sensazione magnifica avere la pelle finalmente liscia, dopo tanto tempo! In passato ho sofferto molto per le cicatrici della varicella che avevo sul viso, soprattutto durante il periodo dell'adolescenza e quasi non mi sembra vero di aver ottenuto una pelle così bella e liscia in così poco tempo!