domenica 6 gennaio 2013

MINI-GUIDA ALL'ACQUISTO NELLE CATENE LOW COST

Amo molto la moda e mi piace cambiarmi molto, senza spendere un'esagerazione. Sono dell'idea che è molto meglio spendere poco ed avere tanti capi da cambiare, piuttosto che spendere un'esagerazione in un unico capo, che magari dura solo una stagione o poco più. Ed è proprio per questo che amo fare shopping nelle tantissime catene low cost, che possiamo trovare in quasi tutte le nostre città. Per catene low cost intendo infatti negozi come Zara, h&m, Bershka, Pull&Bear, Stradivarius, Pimkie e Tally Weijl



Acquistare capi in queste catene ha tantissimi vantaggi, soprattutto per quanto riguarda il prezzo, ma anche per la vastissima scelta di capi che viene proposta e rinnovata continuamente. Ok, non tutti i capi sono così semplici e portabili, ma con un po' di pazienza si possono trovare cose davvero carine e soprattutto convenienti! 

La maggior parte delle volte nelle etichette troviamo il marchio 'made in china', ma con un po' d'occhio non è difficile selezionare quali sono i capi prodotti coi tessuti migliori e quali sono quelli prodotti con materiali dalla qualità scadente. Spesso mi è capitato di vedere capi già rovinati o scuciti al momento dell'esposizione e quelli sicuramente non sono capi su cui puntare l'occhio....altre volte, invece mi è capitato di acquistare maglioncini o magliette a prezzo bassissimo che sono sopravvissuti a moltissimi lavaggi, molto più rispetto a certi capi che avevo pagato un'esagerazione! Il segreto è spulciare tra gli scaffali con tanta pazienza e magari approfittare delle offerte che spesso vengono fatte, anche in periodo fuori dai soliti saldi....il fatto che un capo sia scontato, perchè della scorsa stagione non vuol dire che sia brutto o fuori moda! 

Il segreto è saper mixare e personalizzare....magari dandosi da fare anche con ago e filo, oppure puntando tutto sugli accessori! 

Mai acquistare capi troppo elaborati o con il marchio del negozio in bella vista stampato a caratteri cubitali! La trovo una cosa piuttosto pacchiana...meglio acquistare capi basic da mixare a quelli che abbiamo già nell'armadio! 

Per quanto riguarda giubbotti, scarpe, borse e jeans sono del parere che sia  meglio, se possibile,  acquistarne qualcuno un po' più costoso, da mixare e cambiare con quelli acquistati nelle catene low-cost! 






Alcuni consigli utili:

h&m propone spessissimo gli sconti, mettendo tantissimi capi a 3, 5, 7, 10, 15 e 20 euro, basta solo tenerli d'occhio ;) Ieri, ho notato anche una nuova promozione sugli accessori che consisteva nel 2x1: acquistando un accessorio, quello meno costoso veniva regalato...

tally weijl propone sempre qualcosa in promozione, durante ogni periodo dell'anno: 2x1, capi scontatissimi e accessori spesso al 50% . Molte cose che hanno in negozio sono davvero eccessive, ma spesso ho acquistato magliette, maglioncini e orecchini a prezzi bassissimi e la qualità è fantastica, ottimo rapporto qualità-prezzo

pimkie mette spesso alcuni capi delle collezioni passate a prezzi scontati del 20, del 30 o del 40%, ma il periodo migliore per acquistare da loro è sicuramente quello dei saldi di fine stagione. Da tenere d'occhio il sito internet e la pagina facebook, dove spesso vengono proposti coupon e offerte da stampare e presentare in negozio una volta alla cassa, per ottenere lo sconto

zara, bershka, stradivarius e pull&bear trovo che siano molto convenienti soprattutto durante il periodo dei saldi, dove vengono proposti capi scontati divisi per fasce di prezzo!